martedì 30 agosto 2016     | Registrazione
Logo Ufficiale Italia Mediazione
Logo Ufficiale Italia Mediazione
Aggiornamento Mediatori
Tutti i Mediatori, sono tenuti ad aggiornare la propria formazione ai sensi dell'art. 4, comma 3, lettera b, D.M. 180/2010.

E' dunque obbligatoria la comunicazione e la presentazione alla Segreteria dell'Organismo degli attestati di frequenza ai corsi previsti. Italia Mediazione trasmetterà tali aggiornamenti al Ministero della Giustizia.

I mediatori che non dovessero provvedere all'aggiornamento biennale di almeno 18 ore saranno a norma di legge sospesi dall'elenco e non potranno essere individuati per la gestione delle procedure.

Per qualsiasi ulteriore informazione si prega di contattare la Segreteria 0776-831258 e 0776-821086

NOVITA'
Aggiornato l'accordo tra H2biz e Italia Mediazione sulla Compensazione Crediti e Debiti in Cambio Merci.
Compensazione Crediti è la piattaforma H2biz che consente a imprese e professionisti di compensare crediti e debiti attraverso un sistema di Cambio Merci che rispetta la normativa sulla Mediazione Civile.
La Mediazione - Video
Che cosa è la Mediazione ?
Nuova Mediazione Obbligatoria
Il decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69 (decreto “del fare”, convertito in legge 9 agosto 2013 n. 98) ha ripristinato il procedimento di mediazione quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale nelle materie elencate dall'articolo 5, comma 1 del d.lgs. 28/2010.

In tal modo sono state riportate in vigore le disposizioni dichiarate incostituzionali con sentenza n. 272/2012 della Corte costituzionale e sono state introdotte altresì nuove norme che si indicano sinteticamente ossia:

- inserimento criterio di competenza territoriale per la presentazione della domanda;
- la procedura di mediazione può procedere solo a seguito del consenso delle parti raccolto in un incontro preliminare di programmazione
Solo lo svolgimento dell'incontro preliminare di programmazione è condizione di procedibilità (per le materie indicate) e deve svolgersi entro 30 giorni dal deposito dell'istanza a costi massimi molto contenuti;
- gratuità delle indennità all'incontro di programmazione in caso di mancato accordo;
- le controversie di Rc auto sono escluse dalle materie per cui è previsto l'incontro di programmazione, mentre sono state aggiunte le controversie in tema di risarcimento del danno derivante da responsabilità (non solo medica ma più ampiamente) sanitaria.
Il giudice può ordinare, e non solo invitare, alle parti di procedere alla mediazione
La durata massima dell'intera procedura è stata ridotta a 3 mesi
Gli avvocati sono mediatori di diritto ed hanno l’obbligo di aggiornamento professionale
Gli avvocati assistono obbligatoriamente le parti durante l’intera procedura di mediazione
Nuova disciplina in tema di efficacia esecutiva dell’accordo di mediazione

Le nuove disposizioni in materia di mediazione si applicano dal 21 settembre 2013.

Per ulteriori informazioni: info@italiamediazione.it
Italia Mediazione(c)2013   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso